This website uses cookies to compile visitor statistics and to allow social media sharing with AddThis.

Read more in our cookie FAQs.

You are here:

Misure contro la BSE in Danimarca

 

​In Danimarca si dà la massima pr​iorità alla sicurezza alimentare del consumatore. Per la salvaguardia del consumatore sono state introdotte leggi e provvedimenti chiari, oltre ad un'efficiente organizzazione dei controlli e del sistema di ispezioni.

Le misure introdotte in Danimarca per proteggere i prodotti di origine bovina e ovi-caprina sono molto severe.

L'uso delle farine di carne e di ossa provenienti da ruminanti è vietato in Danimarca dal 1990 e dal gennaio del 1997 l'uso delle farine di carne e di ossa provenienti dai mammiferi è stato bandito dall'alimentazione dei ruminanti.

Si sottolinea che almeno il 95% dei bovini allevati in Danimarca viene macellato in macelli danesi autorizzati a macellare esclusivamente animali nati e cresciuti in Danimarca. La Danimarca non importa animali da macello ma solo da riproduzione. Gli animali da riproduzione importati vengono macellati in appositi macelli autorizzati e mai nei macelli autorizzati per i soli animali danesi. Gli animali in importazione vengono muniti, all'ingresso sul territorio danese, di un marchio auricolare di colore differente da quello dei bovini danesi rendendo così facile ed immediato distinguerli da quelli danesi.

Il sistema di rintracciabilità nel settore bovino danese è molto efficiente. Ogni movimento degli animali da un'azienda all'altra viene registrato nel Registro Centrale Danese per gli animali domestici e rende pos​sibile risalire dalla carne all'azienda di provenienza.

Anche i macelli danesi hanno un sistema di rintracciabilità che permette di individuare l'origine del prodotto in qualsiasi fase del processo di produzione.

A partire dal 28 febbraio 2000 la Danimarca ha introdotto il nuovo sistema di macellazione prescrivendo la rimozione dei materiali a rischio da tutti i bovini e ovicaprini macellati in Danimarca. Tutte le carni prodotte in Danimarca dal 28 febbraio 2000 provengono pertanto da animali macellati secondo le nuove disposizioni.

Le misure prese per evitare che nessuna parte dei materiali a rischio entri nella catena alimentare umana danno la massima sicurezza. I materiali a rischio vengono distrutti per incenerimento in appositi impianti.

Il sistema di macellazione danese costituisce una efficiente protezione del consumatore contro ogni rischio derivante da prodotti bovini. Le carni bovine danesi sono da considerarsi assolutamente sicure per il consumatore.

La Danimarca è pronta a certificare quanto sopra su richiesta delle autorità sanitarie dei Paesi importatori.

Per ulteriori informazioni sull'argomento trattato si prega di voler contattare La Direzione Danese per i Servizi Alimentari e Veterinari.


Last Modified 22. July 2016